Federica Palazzi Psicologa Mediatrice familiare - Psicologi a Fano

Mi chiamo Federica Palazzi e - a Fano - svolgo la professione di Psicologa e Mediatrice familiare. Ho iniziato gli Studi Universitari di Psicologia, spinta dalla curiosità verso la mente umana, le componenti consce, inconsce e in generale verso il comportamento delle persone. Dopo la laurea, il percorso psicoterapeutico personale è stato essenziale per riuscire ad entrare in contatto con il dolore "dell'altro", accoglierlo con sensibilità e rispetto e nello stesso tempo offrire professionalità e serietà. Tra gli psicologi di Fano che svolgono questa professione, oltre ad occuparmi di prevenzione, diagnosi e sostegno psicologico su disagi emotivi, disturbi d'ansia e dell'umore, problemi nel comportamento alimentare e difficoltà nei vari passaggi del ciclo vitale, ho conseguito un'importante specializzazione in Mediazione Familiare. Reputo particolarmente nobile, infatti, la professione di psicologa applicata alla costellazione familiare. Nelle normali dinamiche comportamentali tra genitori e figli o durante una separazione tutelare, l'intervento di uno psicologo/psicoterapeuta è di fondamentale importanza affinché si possa sostenere il legame dei figli con ciascun genitore, sia quale loro diritto prioritario rispetto alle esigenze degli adulti, sia per una gratificante ripresa del proprio "cammino". Grazie a questa professione ho la possibilità di dedicarmi agli altri, di vedere situazioni sempre nuove e di entrare in relazione con la parte più profonda delle persone. Tutto ciò mi arricchisce molto come persona. Credo profondamente nella capacità di cambiamento e nelle risorse interiori che la persona stessa accompagnata da uno psicologo sa trovare. Amo molto questo lavoro, sono felice di farlo e lo svolgo con passione, l'incontro con il dolore delle persone, con la loro forza e la loro rinascita è un esperienza sempre unica e straordinaria, per questo sono molto grata alle persone che mi chiedono aiuto.

Psicologi a Fano- consulenza e sostegno psicologico individuale, di coppia, genitoriale.

"Troveremo una strada. Se non la troveremo la costruiremo - Annibale"